blog foxcar

By

Luci diurne a led dell’aftermarket finalmente legali

Dopo aver parlato della buona notizia in merito alla “liberalizzazione” dei sistemi ruota, è finalmente arrivato il via libera anche per le luci diurne a led dell’aftermarket.

luci led aftermarket diurneChiamate anche DRL, Daytime Running Light, le luci diurne a led si stanno sempre più diffondendo su qualsiasi modello di automobile di nuova immatricolazione. Ufficialmente sono riconosciute dall’Unione Europea come dei sistemi di sicurezza, per migliorare la visibilità diurna lungo la strada, ma anche per abbattere i consumi e di conseguenza l’inquinamento rispetto ai tradizionali fari anabbaglianti.

Tuttavia chi decideva di migliorare l’aspetto della propria vettura, con dei fari a led diurni aftermarket, rischiava di essere fermato e di vedersi ritirata la carta di circolazione. Come nel caso del sistema auto, era necessario il nulla osta dalla casa madre per poter essere in regola, quindi letteralmente sperperare centinaia di euro per una semplice personalizzazione.

decreto luci a led diurneOggi finalmente non è più così, con il decreto Dirigenziale pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il 6 novembre scorso, è stata snellita la nuova regolamentazione per i DRL. Nel decreto si stabilicsce che le luci di marcia diurna devono essere omologate in conformità al regolamento UNECE, ma che non è più necessario il costoso nulla osta.

Per chiunque fosse interessato, vi consiglio di dare una letta al decreto cliccando qui o copiando e incollando il seguente link: www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2013/11/19/13A09278/sg. Nell’allegato quarto (IV) trovate anche il fac-simile per la dichiarazione di installazione delle luci di marcia diurna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *