blog foxcar

By

La colla a caldo per le ventose da grandine

Come detto in un mio precedente post (puoi leggerlo qui) il sistema con le ventose per ripristinare le ammaccature sulle auto viene usato sempre più spesso. Oltre appunto alle ventose, un componente molto importante per questo tipo di intervento è la colla a caldo.

colla a caldoLa colla a caldo viene fornita in stick che hanno un diametro di 12 mm e possono essere utilizzate dalla maggior parte delle pistole per la colla caldo in commercio. Di tipi di colla ne esistono una miriade di varietà, ma normalmente quelli che si trovano in commercio sono delle colle cosiddette commerciali; queste vengono utilizzate prevalentemente per l’incollaggio di cartoni, blister e per altre operazioni nel settore dell’imballaggio.

Per altri settori vengono costruite delle miscele che devono avere caratteristiche specifiche per l’impiego che vengono utilizzate. Pochi sono i costruttori di stick di colla a caldo che preparano delle miscele realizzate con lo scopo di incollare le ventose sulla carrozzeria per riparare le ammaccature causate da grandine o da altri eventi (clicca qui per vedere gli stick specifici per le ventose tirabolli in vendita su Foxcar.it).

Cosa devono avere queste speciali colle? Devono contenere un’alta percentuale di resine, che sono il componente che permette di attaccare tenacemente la ventosa e in questo modo riuscire a tirare la carrozzeria. In qualche occasione viene inserito un ritardante che permette alla colla di raffreddarsi più lentamente e non cristallizzare, cosa succede molto frequentemente quando fa freddo.

Un consiglio che mi sento di darvi è quello che una volta messa una quantità di colla sulla ventosa e appoggiata sulla carrozzeria non bisogna aspettare che questa si raffreddi completamente ma praticare l’estrazione prima del suo completo raffreddamento in modo da sfruttare l’effetto ventosa che fa la colla ancora morbida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *