blog foxcar

By

Come sagomare una carrozzeria

Non so a te, ma a me in più di un’occasione è capitato di dover raddrizzare un parafango o una portiera che presentava curvature e bombature ampie e abbondanti, ma non avendo un riferimento del profilo, mi dovevo ingegnare e non poco per poter proseguire con la sagomatura e quindi finire il lavoro.

Oggi questo problema è sempre più sentito, infatti le auto di nuova generazione presentano curvature della lamiera ampie ed evidenti, vedi il Qashqai della Nissan o l’X6 della BMW. Quando si deve ripristinare un punto della carrozzeria con un profilo molto bombato, diventa essenziale avere il giusto strumento per seguire la forma della lamiera mentre la si sta raddrizzando e soprattutto nella fase di stuccatura.

Uno di questi strumenti è il sagomatore di profili (clicca qui per vederlo). Il suo semplice quanto utile funzionamento sta nell’appoggiare la parte formata da centinaia di lamelle scorrevoli nella parte della carrozzeria opposta al punto in cui si sta lavorando, questo permette di prendere l’impronta della forma e riportarla così nel punto in cui si sta operando, così da vedere se il profilo in questione segue lo stesso di quello originale.

sagomare-carrozzeria

Anche questa volta un semplice, ma utile e importante strumento consente di risparmiare tempo ed eseguire un lavoro ad opera d’arte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *